Superbike autodromo di Imola: Programma, Biglietti e come arrivare

E' il campionato più amato dai veri appassionati di moto, il Superbike World Championship, o più semplicemente SBK e torna nuovamente nel circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola, la cornice italiana più naturale ed autentica per questa competizione che vede gareggiare i migliori costruttori di motociclette del mondo. Appuntamento quindi al prossimo 24/26 settembre, quando il circuito del Santerno rivedrà dopo un attesa di due anni il ritorno dei centauri della Sbk, dopo che il tracciato, che era stato escluso dalle competizioni, è ora adeguato ai livelli richiesti di sicurezza, dopo una sua completa ristrutturazione. Si tratterà della terz'ultima competizione del campionato, e potrebbe risultare una delle gare decisive per l'assegnazione dei titoli.

Il circuito Enzo e Dino Ferrari è un pezzo di storia , non solo della città di Imola ma di tutto lo sport motoristico nazionale. Nacque ufficialmente oltre mezzo secolo fa: era l'ottobre del 1950 quando fu effettuato il primo collaudo ufficiale, con l'ingresso del circuito nel mondo delle gare avvenuto tre anni più tardi. Si trova da allora in una magnifica posizione, lungo la riva destra del fiume Santerno, appoggiato alle dolci colline imolesi, e raggiungibile dal centro di Imola con una passeggiata di pochi minuti. Il suo percorso complessivo è di quasi 5 km di lunghezza, mossi da una sequenza di 17 curve da percorrere in senso antiorario. Questo tracciato fa ormai parte della leggenda sportiva motoristica italiana e mondiale, e nomi come “Rivazza”, “Tosa”, “Acque Minerali” e “Tamburello” sono da tempo scolpiti nell'immaginario di tutti i veri amanti dello sport..

La Superbike è una manifestazione cara agli appassionati delle due ruote, ed è sicuramente quella più vicina al mondo della strada: il regolamento prevede che le moto siano derivate da modelli di serie, e quindi non valgono le produzioni a serie limitata, e indica che le modifiche al mezzo siano possibili relativamente alle prestazioni del motore e delle centraline, senza intaccare l'integrità del telaio. Non si tratta quindi di prototipi sofisticati come le moto GP, ma motociclette già in commercio, accessibili a tutti gli appassionati, e rese solamente più performanti. Da qui nasce la grande popolarità di questo sport, ed anche delle stesse case costruttrici che con la superbike vedono realizzarsi il celebre motto anglosassone: Win on Sunday, Sell on Monday" (vinci la Domenica e il lunedì vendi) che garantisce un ottimo successo commerciale alle competizioni.

Programma della manifestazione
Superbike Imola 2010 si svolgerà domenica 26 settembre 2010, assieme alle competizioni parallele di categoria Supersport e Superstock. Le prove si svolgeranno nella giornata di venerdì 24 e sabato 25.
Maggiori informazioni e programma completo prossimamente.

Per arrivare a Imola:
La città è servita dall'autostrada adriatica A14 (Bologna-Taranto) con uscita dedicata. Il circuito si raggiunge seguendo direzione centro, e poi i cartelli stradali dedicati vi condurranno con facilità alla zona dell'autodromo. Per chi arriva da nord il casello alternativo è Castel S. Pietro, mentre per le provenienze da sud si può uscire a Faenza. Queste due alternative possono essere consigliabili per il giorno della gara, quando si prevede un massiccio afflusso di visitatori. Per chi arriva in treno la stazione di Imola si trova non distante dal centro, e in circa 20-25 minuti un buon camminatore può raggiungere l'ingresso dell'autodromo. Gli aereoporti più vicini sono quello di Bologna (G. Marconi) e quello di Forlì (L. Ridolfi).

Foto: cortesia Aprilia Alitalia Racing Team

Archivio Eventi e Novità