Cersaie (Bologna) la fiera della ceramica e arredobagno: novitÓ, orari, programma e come arrivare

Dal 29 settembre al 3 ottobre 2009, Bologna si animerà nuovamente per l'attesissima 27a edizione del Cersaie, la più importante vetrina nazionale ed internazionale del settore ceramico e dell'arredobagno. Sono quasi un migliaio gli espositori che parteciperanno alla manifestazione, di cui il 20% provenienti da paesi esteri, con la Spagna che verrà rappresentata da oltre 100 aziende del settore. Il Cersaie si svilupperà su di una superficie di 176.000 metri quadrati, dove si incontreranno architetti ed interior designer, progettisti ed esperti della distribuzione, le grandi società di costruzione, e le ditte che si occupano della posa in opera dei materiali ceramici.

Bologna in quei giorni riceverà visite dai 5 continenti, con i visitatori interessati a scoprire le novità tecniche e tecnologiche del mondo della ceramica, che qui in Italia trova la sua collocazione d'elite. Nella scorsa edizione sono stati oltre 85.000 i visitatori che sono transitati dal Cersaie nei 5 giorni della manifestazione.
Grande rilevanza possiede come sempre il mercato delle piastrelle, che occuperà poco meno dei due terzi della superficie espositiva, ma sicuramente l'arredobagno conferma la sua crescita posizionandosi ad oltre il 35% di superficie occupata. Seguono poi le aziende che si occupano di accessori e posa in opera, ed anche quelle del settore colorifici.

Il programma Cersaie 2009, promossa da Confindustria Ceramica in collaborazione con Bologna Fiere ed organizzato da Edi.Cer. SpA in collaborazione con Promos, è denso di appuntamenti ed iniziative, ed il calendario, ancora in fase di definizione e sarà visibile da giugno presso il sito ufficiale della manifestazione. 

Da segnalare anche per questa edizione l'attenzione di Cersaie al mondo artistico: il manifesto della fiera è stato infatti firmato da Mario Botta, uno dei più grandi maestri contemporanei di architettura e design. L'ingresso sarà gratuito per gli operatori preregistrati, mentre sarà a pagamento per gli operatori sprovvisti di invito.

Arrivare al Cersaie è semplice: grazie alla nuova uscita autostradale sulla A14 a Bologna (uscita fiera) le lunghe code della tangenziale sono ormai un ricordo. In alternativa si può arrivare in treno, e dalla stazione centrale di Bologna utilizzare gli autobus delle linee 10 – 38 – 35, o servirsi del trasporto mezzo taxi. Molto apprezzato è il servizio di navetta che collega l'Aeroporto Guglielmo Marconi al Cersaie. In circa 30 minuti di percorrenza.

Gli orari dall'aeroporto verso la fiera sono:
- dalle 9.00 alle 11.30 (con frequenza ogni 30 minuti)

Mentre il ritorno dalla Fiera all'aeroporto è previsto:
- dalle 16.00 alle 18.40 (con frequenza ogni 40 minuti)

Le tariffe del biglietto Aerobus BLQ prevedono una corsa semplice al costo di € 4,50 (non valido per altri autobus), con orari e prezzi che possono essere soggetti a variazioni.

La capacità ricettiva di Bologna viene messa sempre a dura prova durante il periodo del Cersaie. Tutti gli alberghi dell'hinterland bolognese registrano il tutto esaurito, compresi quelli della zona di Modena, Ferrara, Imola, fino ad arrivare a Ravenna, inclusi i centri di Lugo (dove si trova il nostro hotel), Faenza, e il forlivese.

Qui l'offerta soggiorno presso il nostro albergo

Archivio Eventi e Novità