Ripercorrendo la storia di Lugo di Romagna (Ravenna)

Lugo può vantare antiche origini: già Plinio il Vecchio la cita nella sua Historiae Mundi e il suo nome deriva da lucus, una vasta selva nei cui pressi sorse proprio il centro abitato ai tempi della colonizzazione romana. Vide poi avvicendarsi numerosi padroni: arcivescovi e signori bolognesi, i Visconti, i Polentani, gli Estensi, fino al 1598 quando il Papa ne prese possesso insieme alla città di Ferrara.

La storia e la tradizione parlano anche di una comunità israelitica, che qui mise radici nel XIII secolo e costruì un ghetto nel 1639, e del famoso mercato, di cui già si parla in documenti ufficiali del 1437 che ne regolamentavano la riscossione dei dazi; come si sia mantenuto fedele alla tradizione è evidente nello stesso documento: “appo la Porta Nuova, dove è consueto farlo nel dì di Mercurio per ogni settimana”.

Archivio Guide del Territorio